Seleziona una pagina

Evitare le Pratiche Commerciali Scorrette

UTILIZZA SOLO OPERATORI CERTIFICATI DAI NOSTRI CORSI IN E-LEARNING

PER NOI LA FORMAZIONE DEVE ESSERE COSI’

SEMPLICE

I concetti, anche quelli più complessi, devono essere esposti in modo molto semplice ed intuitivo.

CASI REALI

Per poter essere incisivi bisogna utilizzare del materiale tratto da casi reali come registrazioni audio, video, copia di moduli compilati.

}

AGGIORNATA

I corsi devono essere sempre aggiornati alla situazione attuale in termini di materiali, aspetti legali, normative e direttive di riferimento.

PIACEVOLE

La fruizione del corso deve risultare piacevole in termini di modalità espositiva, facilità di apprendimento e semplicità di presentazione dei concetti.

LA NOSTRA PIATTAFORMA E-LEARNING

CLICCA QUI PER ACCEDERE

PRATICA COMMERCIALE SCORRETTA

La Definizione dell’AGCM e alcuni dati del fenomeno

Decreto Legislativo 2 agosto 2007, n. 146 – Pratiche commerciali

Art. 20.

Divieto delle pratiche commerciali scorrette

1. Le pratiche commerciali scorrette sono vietate.

2. Una pratica commerciale è scorretta se è contraria alla diligenza professionale, ed è falsa o idonea a falsare in misura apprezzabile il comportamento economico, in relazione al prodotto, del consumatore medio che essa raggiunge o al quale è diretta o del membro medio di un gruppo qualora la pratica commerciale sia diretta a un determinato gruppo di consumatori.

3. Le pratiche commerciali che, pur raggiungendo gruppi più ampi di consumatori, sono idonee a falsare in misura apprezzabile il comportamento economico solo di un gruppo di consumatori chiaramente individuabile, particolarmente vulnerabili alla pratica o al prodotto cui essa si riferisce a motivo della loro infermità mentale o fisica, della loro età o ingenuità, in un modo che il professionista poteva ragionevolmente prevedere, sono valutate nell’ottica del membro medio di tale gruppo. È fatta salva la pratica pubblicitaria comune e legittima consistente in dichiarazioni esagerate o in dichiarazioni che non sono destinate ad essere prese alla lettera.

4. In particolare, sono scorrette le pratiche commerciali:

a) ingannevoli di cui agli articoli 21, 22 e 23 o

b) aggressive di cui agli articoli 24, 25 e 26.

5. Gli articoli 23 e 26 riportano l’elenco delle pratiche commerciali, rispettivamente ingannevoli e aggressive, considerate in ogni caso scorrette.

Vai alla pagina dell’AGCM

Numero sanzioni 2014

%

Incremento rispetto al 2013

Importo sanzioni (milioni di Euro)

COME FUNZIONA PRATICHECOMMERCIALISCORRETTE.IT

ACQUISTA

Acquista un pacchetto di corsi per gli operatori che rispondono o chiamano a tuo nome e per tuo conto.

DISTRIBUISCI

Distribuisci gli account e fai in modo che tutte le persone che chiamano o rispondono a tuo nome facciano il corso e siano certificate.

CONTROLLA

Verifica che tutti gli operatori abbiamo svolto i corsi in modo da attenuare la tua responsabilità nei confronti dell’Autorità.

SUGGERISCI

Suggerisci ai tuoi fornitori di utilizzare solo operatori certificati, cioè che abbiano raggiungo un punteggio almeno pari a 70/100

IL CORSO BASE

Introduzione al Corso
  • Obiettivi e Struttura del Corso
  • Cosa vi dovete aspettare da questo corso

Modulo 1 - Definizione Pratiche Commerciali Scorrette

Durata: 15 Min.

Contenuti:

  • Definizione di pratica commerciale scorretta
  • Art. 20 del Cod. Cons. divieto alle pratiche commerciali scorrette
  • Commento Art. 20 Cod. Cons.
  • Alcuni esempi di sentenze (.pdf)
  • Test intermedio di apprendimento

AREA RISERVATA

Modulo 2 - Definizione Azioni Ingannevoli

Durata: 15 min

Contenuti:

  • Cosa si intende per “azioni ingannevoli“ 
  • Art 21 del Cod. Cons.
  • Commento Art. 21 Cod. Cons.
  • Alcuni esempi di sentenze (.pdf)
  • Test intermedio di apprendimento

AREA RISERVATA

Modulo 3 - Le Omissioni ingannevoli

Durata: 10 min.

Contenuti:

  • Cosa si intende per “omissioni ingannevoli
  • Art. 22 del Cod. Cons.
  • Commento Art. 22 Cod. Cons.
  • Alcuni esempi di sentenze (.pdf)
  • Test intermedio di apprendimento

AREA RISERVATA

Modulo 4 - La Black List

Durata: 15 min.

Contenuti:

  • Cosa si intende per “black list“
  • Art 23 del Cod. Cons.
  • Commento Art 23 Cod. Cons.
  • Alcuni esempi di sentenze (.pdf)
  • Test intermedio di apprendimento

AREA RISERVATA

Modulo 5 - Le Pratiche Aggressive

Durata: 15 min.

Contenuto:

  • Cosa si intende per “pratiche aggressive
  • Art. 24/25 del Cod. Cons.
  • Commento Art. 24/25 Cod. Cons.
  • Alcuni esempi di sentenze (.pdf)
  • Test intermedio di apprendimento

AREA RISERVATA

Modulo 6 - La Trattativa "corretta"

Durata: 20 min.

Contenuti:

  • Come effettuare una trattativa commerciale “corretta”
  • Gli elementi essenziali di una trattativa commerciale “corretta”
  • Il “principio informativo” ,  la “diligenza professionale” e il “principio di lealtà
  • Esempi di trattativa commerciale “corretta” 
  • Test intermedio di apprendimento

AREA RISERVATA

Test Finale

IL TEAM

 

E-LEARNING EXPERT

 

MAURIZIO BATTELLI

MAURIZIO BATTELLI

Chief e-Learning Expert

Formatore, consulente, imprenditore. Attratto da tutto ciò che riguarda la tecnologia, l’innovazione e lo sviluppo di nuove attività.

FRANCESCO CUCCA

FRANCESCO CUCCA

Chief e-Learning Designer

Laureato in scienze statistiche presso l’Alma Mater Studiorum di Bologna è attratto da tutto ciò che ha a che fare con i numeri , la buona musica e la buona cucina.

LORENA FLORIS

LORENA FLORIS

Chief e-Learning Methodologist

Consulente e formatrice aziendale sui temi della comunicazione professionale, vendita e management.  Esperta in selezione, organizzazione e gestione delle risorse umane finalizzate allo sviluppo della produttività aziendale e al miglioramento della performance.

RICHIEDI INFORMAZIONI SUL SERVIZIO

Scarica l'Infografica sulle Pratiche Commerciali Scorrette

Scarica l’infografica e chiedi ai Call Center di appenderla nelle aree di lavoro e di discutere sul tema con gli operatori.